BUCHI ALLE ORECCHIE, A CHE ETA’ E’ GIUSTO FARLI?

BUCHI ALLE ORECCHIE, A CHE ETA' E' GIUSTO FARLI?

BUCHI ALLE ORECCHIE, STORIA E LEGGENDA

Si narra, che il primo orecchino ritrovato nell’antichità apparteneva ad un uomo. Nell’antichità il valore attribuito ad un orecchino e quindi a colui che portava questo ornamento, era senz’altro un uomo di potere e inoltre aveva anche un valore religioso.

Furono gli Egizi che erano soliti portare molti ornamenti sui loro corpi, e ogni oggetto che indossavano aveva un significato. Gli Egizi, nei loro ritratti, venivano raffigurati con i loro felini e anch’essi portavano all’obo degli orecchini, segno di sacralità.

buchi alle orecchie

In Africa in maniera speciale gli orecchini hanno un significato magico, rituale e religioso come d’altronde tutta l’oreficeria che è espressione dell’anima e simbolo di prosperità e protezione.Un esempio: in Mali si infilano 18 anelli nel lobo della futura sposa per allontanare le maldicenze.

BUCHI ALLE ORECCHIE, A CHE ETA' E' GIUSTO FARLI?

Dopo, una breve introduzione sul significato dell’orecchino, attualmente nel 2021 una delle domande e perplessità tra noi mamme, è appunto ” a che età è giusto farli ai nostri figli?”

Ebbene anche io me la sono posta svariate volte. Pensando spesso che mia mamma mi ha fatto i buchi alle orecchie, penso a 8 mesi.

E inoltre portavo gli orecchini ad anelli, ragalati dalla zia Concetta!

Da mamma, rimprovero spesso mia madre per avermeli fatto così presto ed avermi anche fatto portare gli orecchini ad anello. Fortunatamente, apparte un buco all’obo più alto in un orecchio e nell’ altro più basso, non mi sono mai tirata gli orecchini!

Ecco, sapete perchè ho questa differenza nei buchi all’orecchio? Sicuramente chi me li ha fatti 28 anni fa non era un gran professionista, ma soprattutto perchè durante il mio pianto mi sarò mossa. E’ il principale rischio quando lo si fa da così piccoli. Almeno chè non vengano fatti in contemporanea, ma non è scontato che ci siano due persone adette o abilitate libere nello stesso momento.

Non c’è un’età migliore  per farli. Penso che abbiate capito la mia tesi, ovvero che per me in età che va dai 0 mesi ai 3 anni, sarebbe meglio non farli per quanto mi riguarda. La motivazione è che a quell’età sono troppo piccoli e la mia paura è quella che possano tirara gli orecchini ed eventualmente rompere il buco all’orecchio, oppure togliere l’orecchino e portarlo alla bocca!

Ma c’è l’antitesi che afferma che farli da piccoli è meglio, perchè la cartillaggene dell’orecchio non è ancora formato  è quindi più morbida. Farà meno male.

Al compimento del quarto anno della mia Aurora, abbiamo deciso insieme che era arrivato il momento per gli orecchini così da essere una principessa completa:)

NB: Sarà fondamentale che la bambina prenda la decisione da sola, e che ne sia pienamente convinta! Consiglio della mia farmacista, presso la quale abbiamo fatto i fori alle orecchie.Onde evitare pianti,traumi, e il dover ritornare per fare il foro all’altro orecchio.

 

BUCHI ALLE ORECCHIE, DOVE FARLI?

 Care mamme,per fare i buchi alle orecchie, potrete recarvi, assieme al vostro bambino/a presso una Farmacia abilitata, oppure presso una gioielleria.

BUCHI ALLE ORECCHIE, QUANDO BISOGNA EVITARE DI FARE I BUCHI?

Bisognerà evitare i buchi alle orecchie in casi come quelli sottoelencati:

  • Quando il bambino/a non abbia l’intenzione di farli
  • Quando il soggetto interessao presenta delle allergie, come la dermatite atopica

BUCHI ALLE ORECCHIE INFEZIONI

Dopo che il bambino/ avrà fatto i fori ai lobi delle orecchie, inizia un percorso di pulizia costante che durerà circa un mese. Sarà quindi importante seguire tutte le istruzioni che ti lascierà il farmacista o il gioiellere sul certificato rilasciato dove ci saranno le “istruzioni” sulla pulizia degli orecchini.

Vi dico quello che ho fatto io, e penso che sarà uguale per tutti.

Si dovranno pulire due volte al giorno i buchi alle orecchie senza mai togliere gli orecchini, quindi mattino e sera con acqua ossigenata a getto diretto. Portare sù e giù l’orecchino in modo che il buchino si disinfetti e l’acqua ossiggenata penetri bene. Inoltre dovrai roteare spesso l’orecchino, in modo che non si formino crosticine. Questo trattamento costante farà si che non si prendano brutte infezioni.

Si presenta un’infezione quando l’orecchio risulterà :

  • arrossato
  • gonfio
  • formazione di pus
  • dolente

Mentre ci sarà una reazione allegica quando:

  • esfogliazione della pelle
  • rossore
  • gonfiore
  • prurito
  • formazione di bollicine quando viene applicato il disinfettante

In entrambi i casi, sarà bene andare dal pediatra. Gli orecchini verranno tolti.

BUCHI ALLE ORECCHIE COSTO

Il costo dei buchi alle orecchie senz’altro varia dalla farmacia o dalla gioielleria nel quale ti recherai.

Il prezzo varia anche per il tipo di orecchino che deciderai di far indossare al tuo bambino/a.

Ricordati che se andrai in farmacia, gli orecchini che avranno a disposizione, non saranno certamente tanto quanto quelli presenti in gioielleria. Tuttavia, gli orecchini presenti in farmacia saranno, bigiotteria con ferro chirurgico. Dopo che toglierai questi orecchini,avranno perso le proprietà chirurgiche, percui non verranno più indossati. Mentre in gioielleria sarò diverso,perchè potrai già indossare orecchini d’oro.

Io personalmente ho fatto il tutto in farmacia ed ho speso 20 euro, perchè abbiamo preso ovvimente l’orecchino arcobaleno di tutti i colori e quindi anche il più costoso:)

Il prezzo in farmacia si aggira dai 12 ad un massimo di 20 euro circa.

Cara Mamma, spero che il mio articolo ti possa essere stato utile. Ricorda il benessere dei nostri bimbi prima di tutto. Aspetta che siano loro a volerlo, e allora sarà il momento giusto per fare i famosi buchi alle orecchie!;)

Questo articolo ha 4 commenti.

  1. Chia

    Ciao Luana, questo tuo bel post mi tocca da vicino perché prima di incominciare a fare la mamma a tempo pieno (di un maschietto di 4 anni ed una femminuccia di 7 che ha gli orecchini dall’anno scorso) ho avuto il piacere di lavorare per oltre 10 anni in una bella gioielleria e, fra le mie mansioni, vi era anche quella di bucare i lobi delle orecchie di grandi e piccine.
    A prescindere che lo si faccia da grande o da piccola, quello del buco alle orecchie è un momento molto importante, un vero “rito di passaggio” della femminilità, un momento emozionante che resta scolpito nella memoria di ogni donna. Ne resterà un bel ricordo se la persona incaricata di effettuare la foratura, oltre ad applicare tutte le norme igieniche e curare il corretto piazzamento dei fori, saprà creare l’atmosfera giusta. Mettere i primi orecchini e sentirsi subito più carina deve essere una festa. Anche per questo sconsiglio vivamente di prendere la decisione di fare i buchi quando la bambina è ancora troppo piccina per esserne consapevole: verrà privata di un bellissimo ricordo perché di solito i primi forellini ai lobi sono un bel momento di “complicità femminile” fra mamma e figlia che è bello vicere assieme quando la bambina si sente pronta e lo desidera davvero.
    E poi c’è un’altra ragione, più pratica per sconsigliare i buchi alle più piccoline: fino ai tre-quattro anni il lobo dell’orecchio non ha ancora raggiunto la sua fisionomia definitiva e, crescendo, è possibile ritrovarsi con i buchi nella posizione sbagliata o non simmetrici anche se apparivano perfetti quando sono stati eseguiti e la bambina non si è mossa (spesso con le più piccole è necessario tenerle ferma la testa, cosa non piacevole).
    Il doloretto del buco c’è, è inutile negarlo, ma quando gli orecchini son davvero desiderati lo si sopporta con piacere e fa esso stesso parte del gioco: la bambina è orgogliosa di sé quando è riuscita a “conquistare” i suoi orecchini superando questa piccola ma importante prova di coraggio. In questo senso mettere i primi orecchini, oltre ad essere una cosa molto carina, può avere anche un valore educativo e trasmettere alla nostra bambina orgoglio e fiducia in sé stessa.
    Non c’è dubbio che gli orecchini siano uno degli accessori più belli, ricchi di tradizione ed amati da noi donne. Avere i lobi bucati bene ci permetterà di sfoggiare per tutta la vita i nostri orecchini valorizzandoli al meglio. Ma davvero, non forzate le vostre figlie a bucare le orecchie e rispettate sempre la loro volontà perché si tratta delle “sue” orecchie e non di quelle della mamma. Non esiste un’età ideale per fare i primi buchi: c’è la bambina che li chiede con convinzione a 4 anni, quella che li vuole in età scolare o per la Prima Comunione, chi decide di forare le orecchie solo nell’adolescenza o anche oltre. Non importa, ognuna ha i suoi tempi e vanno rispettati. Mi è capitato di bucare le orecchie anche a signore di 70 anni ed oltre che da giovani avevano sempre portato gli orecchini a clips (scomodissimi) che un tempo erano di moda. Ma ho constatato che spesso le ragazze che non hanno preso l’iniziativa da bimbe o da ragazzine si decidono a bucare i lobi in occasione del loro matrimonio, per poter sfoggiare una perla o il punto luce. Parecchie volte mi è successo di fare i buchi alle orecchie ad una prossima sposina in occasione della visita in gioielleria per scegliere e misurare le fedi, cosa secondo me molto tenera.
    Infine, piccolo consiglio: per le cure post-foratura meglio usare il Bialcol perché l’acqua ossigenata disinfetta ma tende a seccare la ferita rallentandone un pochino la guarigione.

    Un abbraccio

  2. liviana

    alla mia Giada glieli ho voluti fare presto. non e’ una tradizione di famiglia perche’ l’ultima che ha aveva avuto i buchi fatti da piccola era mia nonna materna che pero’ a mia mamma non li aveva fatti fare (lei tuttora non ce gli ha) ed a sua volta mia mamma non li ha fatti fare a me che invece gli orecchini mi piacevano ma avevo paura di forare i lobi, alla fine mi sono decisa a farli solo a 19 anni accompagnata dalle amiche e non ne ho affatto un bel ricordo, invece mia nonna diceva che lei se gli e’ trovati senza ricordare niente della paura, del dolore, niente di niente.
    cosi’ quando ho saputo che aspettavo una bimba ho deciso che le avrei bucato le orecchie da piccina e cosi’ ho fatto, aveva 4 mesi e glie li ha fatti la farmacista. giusto un piantino di 3 minuti e poi era tutta sorrisi che prendeva il latte da me. adesso Giada ha 5 anni tutta contenta dei suoi orecchini e io contentissima della scelta fatta.
    mi piaciono tanto le bimbe con gli orecchini, infatti quando vedo una vetrina di orefice guardo sempre per primi gli orecchini da bimba, coccinelle, stelline, cuoricini… troppo carini e troppo teneri !!!

  3. Nonna Laura

    Non c’è un’età “giusta” per i buchi alle orecchie, dipende da ciascuna persona ed anche dagli usi e costumi del momento:
    – alle mie due nonne i buchi eran stati fatti da bambine, una non ne aveva memoria perché glieli han fatti da neonata, all’altra invece in occasione della Prima Comunione ma una volta si usava così e non era una scelta della bambina ma una decisione dei genitori (non esisteva la pistola foralobi, si facevano con ago e tappo di sughero)
    – a mia mamma non sono stati fatti da bambina e non ha avuto i buchi fino a 35 anni, fatti già con la pistola
    – io li ho chiesti a 14 anni, mia mamma mi ha subito portata in oreficeria e lo ricordo come un giorno emozionante, poi a 20 anni ho fatto anche i secondi buchi
    – mia figlia mi ha chiesto i suoi primi buchi a 8 anni, non ho avuto niente in contrario e glieli ho fatti fare volentieri, poi da grande se ne è ancora fatti fare altri sia sul lobo che sulla cartilagine in alto
    – alla mia nipotina glieli hanno fatti l’anno scorso in farmacia, lei aveva solo 5 anni ma è stata proprio una sua decisione ed è bellissima coi suoi piccoli orecchini
    La cosa su cui siamo tutte d’accordo è che avere i buchi è bello perché gli orecchini sono bellissimi!!

  4. Adele

    Io non ce li ho i buchi alle orecchie. Mia mamma non me li fece fare da bambina e poi da grande non sono mai stata abbastanza interessata agli orecchini per prendere l’iniziativa. Quando è nata mia figlia è stata mia suocera a mettermi in croce con la storia di farle presto i buchi perchè nella loro famiglia c’è questa usanza infatti le nipoti di mio marito ce l’hanno tutte fin da piccine ma io ero contraria e mio marito mi ha appoggiata. Ho sempre detto: se quando sarà più grandetta e consapevole me li chiederà la porterò a farli. Adesso ha 5 anni e incomincia a incuriosirsi vedendo altre bimbe con gli orecchini, qualche volta mi ha chiesto e ha detto che li vuole, qualche volta dice che aspetta di essere più grande perchè ha paura che fare i buchini le faccia male. Quando avrà le idee chiare la porterò a bucare le orecchie dalla nostra farmacista che li fa alle bambine a partire da 4 anni in sù.

Lascia un commento