DENTIZIONE NEONATI, TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE

DENTIZIONE NEONATI, TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE

DENTIZIONE NEONATI, QUANDO INIZIA?

La dentizione nei neonati solitamente può avere inizio a partire dal terzo mese fino all’anno.  La dentizione neonati 3 mesi non è poi così raro. Questo processo varia da bambino a bambino, ed anche la famigliarità riveste un ruolo importante sulla nascita dei primi dentini da latte. Sè i genitori hanno avuto una nascita precoce o tardiva dei denti decidui, quest’ultima si verificherà generalmente anche nei propri figli.

DENTIZIONE NEONATI, I DENTI DECIDUI DEI BAMBINI

La cavità orale è formata da due arcate, una superiore e l’altra inferiore. Al suo interno si presentano delle mucose chiamate gengive dalla quale fuoriescono i denti.

L’eruzione dei primi dentini da latte, in linea di massima, comincia dai sei mesi di vita. Comincia proprio con il primo incisivo centrale superiore che verrà susseguito dall’altro incisivo. La nascita dei denti seguirà fino al secondo anno di vita.

I denti da “latte” o “decidui” saranno nel bambino; gli incivi centrali superiori e inferiori, i canini, primi e secondi molari, per un totale di 20 dentini, 10 nell’acrata superiore e 10 nell’arcata inferiore. Le bambine saranno più precoci dei bambini a partire dalla prima eruzione, circa ogni 6 mesi compariranno 4 denti.

DENTIZIONE NEONATI, L'IMPORTANZA DEI DENTI

I denti da latte cominciano già a formarsi nell’utero intorno alla settima settimana di gravidanza. Essi rivestono un ruolo fondamentale nel lattante, soprattutto nei primi passi della digestione del cibo: masticazione, triturazione e macinazione. Il bambino comincia a conoscere le consistenze dei cibi solidi cominciandone ad assaporare maggiormente i gusti e capendo le consistenze del cibo.

 

DENTIZIONE NEONATI FASTIDI

Molti dei nostri piccoli soffrono o presentano irritabilità e fastidio quando stanno per nascere i primi dentini. Sembreranno  come dei cagnolini che rosicheranno tutto quello che si trovano per le mani.

I sintomi della dentizione saranno

  •  molta salivazione
  • irritabilità soprattutto durante la notte
  • possibile arrossamento nelle parti intime
  • febbre
  • gengive gonfie

Di solito per lenire il fastidio che coinvolge le gengive durante la dentizione è sufficiente offrire al bambino i giocattolini da mordere, meglio se si possono mettere al fresco in frigo o in freezer. Il freddo produce infatti un effetto antidolorifico che spesso riesce a tranquillizzare il bambino. Si può, inoltre, massaggiargli la gengiva con il dito avvolto in una garzina sterile precedentemente inumidita con acqua fredda. Se nessuno di questi rimedi dovesse funzionare e il bambino apparisse sofferente può essere opportuno impiegare uno specifico gel dentale, ad azione azione anestetica. E’ bene, comunque, consultare il pediatra.

I sintomi della febbre invece, non sono legati solo alla comparsa dei denti. Quest’ultimi potrebbero essere la causa scatenante perchè probabilmente con la loro comparsa il corpo si troverà già ad essere temporaneamente più debole e potrebbe  quindi esserci l’isorgenza della febbre.

DENTIZIONE NEONATI RIMEDI CASALINGHI

Il fastidio dei denti nei neonati è abbastanza evidente, a volte partendo già dai tre mesi.

Come già detto nel paragrafo precedente questi fastidi si notato soprattutto dall’irritabilità e dall’abbondante salivazione, oltre a mordicchiare qualsiasi cosa, a volte anche le guance di mamma e papà:)

Per cercare di dar sollievo ai nostri bimbi, potremmo fare un massaggio alle gengive con una garza sterile imbevuta in acqua fredda. Inoltre, puoi far masticare della frutta(mela, pera) o verdura dure(es sedano, cetrioli, carote, finocchio) sempre con le dovute attenzioni. In comercio, esistono degli apposite retine per far ciucciare al bambino in sicurezza la frutta e verdura.  Inoltre proponendoli al bambino, finalmente potrà godere di qualche minuto di sollievo per le sue gengive ed inoltre riveste anche un ruolo importante per l’autosvezzamento, e il ciucciare della frutta o della verdura favorisce l’assunzione di vitamine attraverso il succo rilasciato.

Altri rimedi casalinghi, potrebbero essere le erbe. Le più utili saranno

  • Salvia
  • Erba gatta
  • Limone
  • Radice di Iris
  • Fiori di camomilla
 

-Potresti fare degli impacchi sulle gengive con la camomilla.

-Potresti combinare l’effetto della salvia e del limone strofinati sulle gengive.

-Potresti fare un infuso di camomilla ed erba gatta, raffredarlo e solidificarlo in freezer, per poter dare poi un piccolo ghiacciolo al bambino. Si divertirà un mondo a ciucciarlo e passarlo sulle  sue gengive;)

DENTIZIONE NEONATI: L'IMPORTANZA DELL'IGIENE ORALE

L’importanza di una corretta igiene dentale è importantissima fin da piccoli. Abituare il tuo piccolo alla pulizia dei dentini sarà un’ottima abitudine.

Anche se il neonato non ha denti e non mangia, la cavità orale sarà comunque un covo di batteri. E’ molto importante la pulizia delle gengive con una garza sterile. Avvolgi la garza in un dito,bagnala con acqua tiepida,  massaggia e pulisci le gengive. Oppure compra uno spazzolino per bambini piccoli.

Abituando il bambino a questa buona abitudine di routine, si abituerà facilmente all’utilizzo dello spazzolino. Oltre a quello classico, in commercio ci sarà una vasta scelta in base ai mesi.

 Nonostante si creda che i denti da latte siano forti e proprio perchè in futuro il bambino li perderà cambiandoli con quelli permanenti, non sia importante lavarli e curarli. SBAGLIATISSIMO! Con una corretta igiene orale sin da  piccoli,eviteremo sicuramente l’insorgenza di carie dentali dei denti deciudi, ed educheremo il bambino. Da odontotecnica, ci tengo molto all’igiene dentale di tutta la mia famiglia( anche a quello dei pelosi). Insegnamo i nostri bimbi all’ utilizzo dello spazzolino!

In questo articolo ti ho informata sulla dentizione neonati. Quest’ultima durerà per ben due anni.

Sto passando anch’io questa fase con la mia Isabel, e recentemente anche con Aurora. Provo anch’io ogni giorno i fastidi del caso, e non vi nego che ho passato parecchie notti quasi insonne. Ma alcuni rimedi che ho provato personalmente e ho condiviso con voi popolo delle neo mamme, mi hanno aiutata e spero aiutino anche voi!

Forza e coraggio sono 20 dentini,non sono proprio pochi 🙂

con affetto Luana.

Lascia un commento